PAESE CHE VAI … PASQUA CHE TROVI – AUSTRIA

Ogni paese ha le sue tradizioni pasquali. In Austria non esistono le uova di Pasqua.

Paese che vai… la Pasqua che trovi. Ma allora in Austria, cosa si regala allora ai bambini?

cioccolata_pasqua_vinoservus

LA PASQUA NEL PAEISE SENZA ‘UOVO DI PASQUA’ DELLA KINDER

In Austria i bambini non ricevono le uova di Pasqua ma i coniglietti di cioccolata, i cosiddetti Osterhasen. Non basta fare i bravi per riceverli: bisogna partecipare ad una vera e propria “caccia alle uova”. Il coniglietto pasquale (Osterhase, appunto) nasconde gli ovetti che i bambini dovranno cercare in casa o in giardino.

ps. quando ho scritto questo articolo era il 2015.
Adesso le cose sono un po’ cambiate e le uova di Pasqua della Kinder si trovano in molti supermercati.

UOVA SODE E “BATTAGLIE PASQUALI”

Inoltre le uova sode si tingono di colori sgargianti. Perché?
Le uova sono usate per dei veri e propri “combattimenti”. Il gioco in Austria è chiamato “Eierpecken” con una regola molto semplice: ognuno tiene in mano un uovo sodo e lo sbatte piano contro quello dell'”avversario”. Il partecipante a cui si rompe l’uovo perde.

tirolerland.tv, ostarrichi.org
(Fonte: ostarrichi.org – tirolerland.tv)

PASSEGGIATE PER I MERCATINI DI PASQUA

Il giorno di Pasqua c’è anche un’altra tradizione. Visitare i “mercati pasquali” – gli Ostermärkte. Ecco quelli da visitare a Vienna.

Mercato Castello Schönbrunn
Dove: Ingresso Ehrenhof
Schönbrunner Schlossstraße, 1130 Wien
www.schoenbrunn.at

Mercato tradizionale viennese “Altwiener Ostermarkt”
Dove: Freyung, 1010 Wien
Info su: www.altwiener-markt.at

Mercato “Ostermarkt Am Hof”
Apertura: Lu-Gio 11-20, Ve-Do e Pasquetta 10-21
Info su: www.ostermarkt-hof.at

Altre informazioni e date sono disponibili sul sito dell’ufficio turistico di Vienna e su quello dell’Ente di promozione turistica austriaco.

buona pasqua -vinoservus

Romana vinoservus

Auguri di buona Pasqua da Francesca Romana!

 

 

 

Comments

Sono Francesca Romana, lavoro nel marketing turistico e vivo a Vienna da nove anni. “Scrivo, assaggio, viaggio, ergo sum” è diventato il mio motto.

You may also like

Leave a Reply