BRINDISI: PIÙ DI UNA CITTÀ DI MARE

Questo slideshow richiede JavaScript.

LA MIA CITTÀ E COSA SIGNIFICA PER ME

 

Quando penso alla mia città natale i primi pensieri sono spesso melanconici. Brindisi per me non è solo la città dove sono nata ma anche il luogo da dove il quale sono andata via, per amore delle lingue straniere e per la necessità di diventare indipendente e di fare esperienze lavorative all´estero.

Questa città ha forgiato il mio carattere e la mia personalità, ha dato i natali alla mia famiglia che vive qui da generazioni (sono l´unica ad esser andata via, la mia famiglia non ha storie di “migrazione” alle spalle, nemmeno al Nord Italia). Brindisi è la città dove mio nonno ha iniziato ad acquistare ettari di terra per piantarci dei vigneti che oggi hanno più di 60 anni.

 

LA MIA CITTÀ E IL SUO NOME

 

Brindisi è una città portuale del sud Italia, abbastanza conosciuta, ma comunque una città dove i turisti spesso non restano ma procedono per scendere nel Salento o per prendere i traghetti per la Grecia o l´Albania. Probabilmente questa è una peculiarità delle città di mare (?), un via vai di gente che si muove ma non resta.

Il nome di questo luogo ha origini messapiche, deriva dalla parola brention, che significava testa di cervo. Probabilmente già nell´antichità la forma del porto di Brindisi era stata associata alle corna di un cervo, tanto da darle anche il nome.

La blogger tedesca Claudia ha raccolto delle ottime foto ed offre scorci interessanti della città.

 

Google Brindisi
Brindisi – Google View

LA MIA CITTÀ E CHI CREDE IN LEI

 

Brindisi  e una città che, nonostante i problemi strutturali e quelli legati alle amministrazioni comunali, sta crescendo e cambiando. Perché? Soprattutto perché c’è gente che crede in lei.

Una mia amica delle scuole superiori ha lanciato una start-up un paio di anni fa. Dopo essere stata anche lei fuori per studio e lavoro, e aver passato alcuni anni all´estero ha deciso di tornare. E di dare al territorio brindisino una nuova chance e una nuova vocazione turistica. Emma ha fondato BRINDISI IS MY DESTINATION e lavorato sodo per rendere Brindisi e la sua provincia un territorio felice, una “happy destination”.

Qui vi mostro cosa offre Brindisi in un video nel quale sono coinvolti dei food blogger internazionali:

 

 

 

 

La nostalgia è la sofferenza provocata dal desiderio

inappagato di ritornare.
(Milan Kundera)

 

E TU CHE RAPPORTO HAI CON LA TUA CITTÀ NATALE?

RACCONTACELO LASCIANDO UN COMMENTO!

 

 

Comments

comments

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.