Mio padre agricoltore. Io studio lingue straniere e parto. Un legame tra le lingue straniere e l’agricoltura? C’è.

Mio nonno ha dovuto interrompere le scuole elementari quando è scoppiata la seconda guerra mondiale. A otto anni è andato a vivere nelle campagne del brindisino, e ha iniziato a lavorare nei campi con il bisnonno.

Mio nonno però voleva studiare. E riesce a prendere la licenza media alle scuole serali. I libri che ha letto nel corso degli anni non si contano. Alcuni li ho ricevuti in regalo, altri messi in salvo da una possibile vendita a mercatini, o peggio, da una fine triste in un pattumiera.

Credo che mio nonno Mimino (in dialetto, Cosimo) sia una delle persone che da sempre stimo di più. È da lui che è partito tutto. Nasce mio padre, anche lui agricoltore, e poi nasco io, la prima di tre figlie. Con la passione per le lingue straniere e la voglia di andare a vivere all’estero.

 

UN LEGAME TRA LE LINGUE STRANIERE E L’AGRICOLTURA? A QUANTO PARE C’È

 

Ecco la storia di Riccardo Bertani, il “contadino poliglotta” che conosce 100 lingue.

“ La porta della prima casa di via della Rimondella è sempre aperta. Fuori c’è un cartello: “Fondo librario documentario Riccardo Bertani”. Porta il nome di chi in quella cascina ha sempre vissuto, chiuso in una stanza piena di libri e agende delle banche. Lì, Bertani, in 70 anni di studi e traduzioni ha scritto e realizzato più di 1000 volumi, arrivando a conoscere da autodidatta oltre 100 lingue. ” (da Repubblica 08.02.2017)

 

Questa storia mi ha ricordato un po’ quella di mio nonno.  

Continua a leggere: Il contadino che conosce 100 lingue: “Ricordatemi per il mio lavoro, non come fenomeno”

Selezionato da La Repubblica: http://flip.it/lK.6fw

 

 

Francesca Romana 

Romana vinoservus

 

Seguimi su Facebook, Instagram & Twitter

 

 

 

Comments

Sono Francesca Romana, lavoro nel marketing turistico e vivo a Vienna da nove anni.

“Scrivo, assaggio, viaggio, ergo sum” è diventato il mio motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

By continuing to use the blog Vino Servus, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close