(c) ww.girlboss.com
(c) www.girlboss.com
Ho iniziato da poco a lavorare nel settore che amo di più per una startup che si occupa di vendita di vino (anche) online. Ma già quando avevo avviato questo blog, durante e dopo, ho sempre coltivato l’idea di mettermi in proprio. Da alcuni anni ho tentato diverse strade, fatto diversi lavori e cercato la mia strada. Cercare un lavoro spesso è un po’ come cercare se stessi. C’è chi vede il lavoro (solo) come una fonte di reddito, chi spesso (come la sottoscritta) finisce per identificarsi con quello che fa, col ruolo lavorativo ricoperto.

Da circa due anni ho tentato in tutti i modi di cambiare lavoro. Ai tempi, cercavo una strada tutta mia. Spesso capita che nei momenti bui della ricerca di lavoro inizi a pensare che forse mettersi in proprio sia la strada giusta.

COSA SIGNIFICA ESSERE UNA GIRLBOSS.  DUE WINE LADIES A CONFRONTO

Il primo libro che ho acquistato su Amazon per il mio Kindle, quindi il mio primo e-book è stato quello di Sophia Amoruso. Lo avevo visto (in versione tedesca) in libreria. Mi aveva attirato la copertina con una donna affascinante, di nero vestita, caschetto e frangetta da pin up. Tornata a casa ho cercato la versione (italiana, ebbene sì) sul Kindle e l’ho acquistato.

 COSA HO IMPARATO DA SOPHIA AMORUSO

Seguendo la storia e gli sviluppi dell’autrice, dai tempi dei lavoretti più impensabili, giri in autostop, vita da ragazzaccia, fino all’impero commerciale online messo su dal nulla di Nasty Gal ho imparato che:

# Fare il lavoro sporco (agli inizi devi essere disposto a fare qualsiasi cosa per creare il tuo futuro business)

# Lasciare la tua qualifica e titoli di studio alla porta (nel mondo ideale ognuno lavora per la sua qualifica, ma è importante sapersi anche “sporcare le mani”, vedi punto uno)

# Imparare che i piccoli passi sono importanti

#Fare attenzione alle finanze (risparmiare sempre il 10 % di quel che guadagni)

# La vita è creare se stessi

«Vuoi essere una #GirlBoss? Per cominciare, ti dico due cose. Primo: grandioso! Hai appena fatto il primo passo verso una vita fantastica per il solo fatto di volerne una. Secondo: questo sarà l’unico passo facile. Vedi, il punto è che essere una #GirlBoss non è facile per niente. Per arrivarci devi lavorare sodo, e una volta arrivata, devi lavorare ancora più sodo per restarci. Ma in fondo, chi ha paura di lavorare sodo? Io no di certo, e sono sicura nemmeno tu. O se mai ce l’avessi, sono certa che questo libro ti cambierà le idee al punto che giunta alla fine dell’ultimo capitolo starai davvero gridando: Datemi del lavoro! Voglio del lavoro e lo voglio adesso!».

WINE GIRLBOSS

Ci sono due blogger che hanno fatto della loro passione per il vino anche la loro fonte di guadagno e successo. Diventate sommelier ed esperte di comunicazione queste due #winegirlboss hanno creare due compagnie note nel mondo del vino e del commercio online.

MADELINE PUCKETTE – FONDATRICE DI “WINE FOLLY”

La donna dietro questo blog e progetto è Madeline Puckette. Il suo progetto è “Learn about wine”, la sua missione quindi è quella di spiegare ad un pubblico appassionato di vino di cosa si sta parlando. Come? Attraverso quello che le riesce meglio cioè con le immagini, i colori, i disegni. Wine Folly è una raccolta di infografiche fighissime realizzate da una #winegirlboss che faceva la produttrice di musica elettronica e la grafica in quel di Los Angeles. Il progetto, nato nel 2011, prende subito piede nel mondo degli “entusiasti del vino”. La prima infografica famosa risale al giugno 2012. “How to choose a wine”. Su Instagram scopro che il suo nuovo libro è già pronto da un bel pezzo!

The UK edition of the #winefollybook is so cool! we’re working on importing them. #bookdesign Una foto pubblicata da Madeline Puckette (@winefolly) in data:

 

WHITNEY ADAMS – FONDATRICE DI “BOTTLE STOCK”

Parlo ancora di una wine lady Americana, una delle wine blogger più seguite negli Stati Uniti che gestisce un canale fantastico su Youtube con più di 23.300 iscritti. La sommelier che va matta per i vini italiani ha lanciato anche una sua linea di accessori per amanti del vino che accompagna ogni wine lover moderno e stiloso. Curiositá: adoro il suo profilo Instagram, che fino a qualche tempo fa si chiamava @ubriaca!
BOTTLE STOCK – http://www.bottlestockshop.com/

Salva

Salva

 

QUESTE SONO TRE DONNE CHE SPESSO MI ISPIRANO E CHE SEGUO CON PIACERE.

QUALI SONO LE (WINE) GIRLBOSS CHE CONOSCI? CHI SEGUI SUI SOCIAL? CONOSCI DI PERSONA DELLE DONNE CHE HANNO FATTO DELLA LORO PASSIONE PER IL VINO UN BUSINESS?

Francesca Romana, #girlboss @vinoservus

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Comments

Sono Francesca Romana, lavoro nel marketing turistico e vivo a Vienna da nove anni.

“Scrivo, assaggio, viaggio, ergo sum” è diventato il mio motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

By continuing to use the blog Vino Servus, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close