Posso dire di aver finalmente contribuito con le mie mani alla produzione di qualche litro di vino viennese.

Anche io quest’anno ho provato la “febbre da vendemmia”, la “Lesefieber”, l’hashtag utilizzato quest’anno dall’Österreich Wein Marketing per la vendemmia 2019. Ho potuto contribuire con le mie mani alla produzione del prossimo Grüner Vertliner e Wiener Gemischter Satz di Manuel Nössing, grazie al Vienna Expat Center che ha organizzato questo evento.

Manuel è un viticoltore altoatesino, con un passato in gastronomia, che ha cominciato a fare vino per hobby, e da circa otto anni fa ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla produzione di vino. Ha sette ettari di vigna, che ha coltivato sin da subito in agricoltura biologica. Tre anni fa ha cominciato con il processo di certificazione biologica che quest’anno comparirà ufficialmente sulle nuove etichette. 

IL WIENER GEMISCHTER SATZ – UNA PARTICOLARITÀ TUTTA VIENNESE

Manuel ci ha spiegato la differenza tra cuvée e Gemischter Satz, spiegando che esiste la versione viennese di quest’ultimo, il Wiener Gemischter Satz, appunto. Il vino cuvée è l’unione di più vini già terminati per farne uno. Il Gemischter Satz prevede solo una pigiatura e una fermentazione di due vitigni diversi. Il Wiener Gemischter Satz prevede invece che i vitigni ammessi siano almeno tre. L’assemblaggio avviene quindi in vigna, dove le diverse uve vengono raccolte, pigiate e fatte fermentare tutte insieme.

Un problema attuale della zona di Strebersdorf è legato al fatto che la popolazione di Vienna sta crescendo. Di conseguenza, facendo delle camminate e passeggiate tra i vigneti, la gente spesso assaggia l’uva, rovinandone i grappoli. Attualmente non è possibile arginare questo problema in alcun modo per poter proteggere le vigne da visitatori scortesi.

Francesca Romana vendemmia

Abbiamo raggiunto a piedi i vigneti e vendemmiato in tre filari di Gruener Veltliner biologico, per poi proseguire con la raccolta dei grappoli per fare il Gemischter Satz. Un gruppo formato da una quarantina di persone, ha chiacchierato in diverse lingue tra i vigneti e tagliato uva per circa quattro ore. 

Alla termine della nostra breve vendemmia, Manuel ci ha accolti nella sua taverna sulla Stammersdorfer Kellergasse 96. Ci ha ringraziati per il lavoro offerto con un ottimo pranzo, durante il quale abbiamo potuto assaggiare il suo Wiener Gemischter Satz, Welschriesling e Chardonnay. 

Weinbau Nössing
Langenzersdorferstraße 54
1210 Vienna

www.manuelnoessing.com 



Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.