fbpx

Anche in Austria continua la discussione sulle norme e misure di sicurezza della fase 2.

Gli esercizi apriranno a partire dal 15 maggio, anche se molti ristoranti hanno continuato nei mesi scorsi a lavorare con servizi di delivery o take away.

Regole di comportamento nel settore della ristorazione

Per l’inaugurazione del 15 maggio, il governo federale austriaco, insieme alla WKĂ–, ha definito delle regole di condotta. Le linee guida dettagliate sono disponibili (solo in tedesco) sulla piattaforma www.sichere-gastfreundschaft.at.

La riapertura con ritorno graduale alla “normalità” prevede:

Orari di apertura

  • Le strutture di ristorazione possono essere aperte tra le 6:00 e le 23:00.

Distanza

  • Non è consentito il consumo di alimenti e bevande nelle immediate vicinanze del bar e quindi del bancone.
  • Tra i gruppi di clienti deve esserci una distanza di almeno 1 metro. Questa restrizione non si applica se vi è una separazione spaziale.
  • I gruppi di clienti possono essere composti da un massimo di 4 adulti piĂą i loro figli minorenni (nel caso di persone che vivono nella stessa casa, il gruppo di clienti può essere piĂą numeroso).

All’ingresso del locale

  • Nei locali al chiuso, i clienti devono essere portati ai tavoli dal cameriere.
  • Il personale deve indossare la mascherina “MNS” (Mund-Nase-Schutz) che copre la zona della bocca e del naso.
  • Nei locali chiusi, i clienti devono anche indossare una protezione per la bocca e il naso quando entrano per la prima volta – inoltre, deve essere mantenuta una distanza di almeno 1 metro dagli estranei.



Una volta dentro al locale

  • Se l’ospite si allontana dal tavolo, deve essere mantenuta solo la distanza minima di 1 metro. Da questo punto decade l’obbligo di indossare la maschera.
  • Sulle tavole non possono essere collocati oggetti di uso comune (ad esempio le saliere). Mi chiedo se quindi verrĂ  il cameriere a metterci il sale sull’insalata.

Buffet

Il self-service è consentito solo se il cibo e le bevande sono distribuiti da un cameriere. Quindi al buffet aspettatevi qualcuno che vi chiederà cosa volete.

 

Il conto alla rovescia insomma è cominciato. Sono curiosa di sapere come andranno le cose e come ci si sentirà al ristorante in questa fase.

Fonte: www.wko.at

 

 

/foto/ canva.com

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: