IL MARKETING DI SE STESSI IMPARATO SUI BANCHI DI SCUOLA

Settembre è sempre stato uno dei miei mesi preferiti. I miei familiari si preparavano per la vendemmia, agli inizi del mese la città era in fermento per la festa del santo patrono.
Io collezionavo quaderni e mi preparavo per iniziare un nuovo anno scolastico. S√¨, a me piaceva andare a scuola. “Ti piace studiare/ non te ne devi vergognare” diceva qualcuno, cit. ūüėČ
 
Sui banchi di scuola ci sono tornata.

IL MARKETING DI SE STESSI IMPARATO SUI BANCHI DI SCUOLA

Seguo un corso dal 16 agosto. Interessante. Fatto a posta per me, arrivato al momento giusto. Devo ancora qualcosa a questa citt√†. Da un mese sono alla ricerca di nuovo lavoro. Se sei disoccupato – arbeitslos – o come preferisco dire io, alla ricerca di lavoro arbeitssuchend, il centro per l’impiego locale ti consiglia di fare dei corsi, soprattutto se hai una formazione accademica, hai fatto l’universit√† e magari hai voglia di imparare qualcosa di nuovo.¬†Mi son detta: ho investito fiori di quattrini in corsi e ricorsi, perch√© non accettare questa proposta se il corso √® pagato.
 
Questo mese ho iniziato il corso universitario organizzato dall’Universit√† di Graz dal nome Vertriebsmanagement, cio√® Marketing & Sales Management.
Insomma, oltre ad imparare a vendere meglio, supportare un team di marketing con conoscenze economiche nuove o rispolverate, e acquisite soprattutto in tedesco, imparo anche a vendermi meglio sul mercato del lavoro.

COSA HO IMPARATO IN QUESTE PRIME SETTIMANE

  • Materie studiate:
    • Tecniche di presentazione, Project Management, Kostenrechnung (Classificazione e calcolo dei costi), Vetriebsmanagement (Marketing e Sales)
  • Tecniche di presentazione: si possono creare presentazioni creative e interattive con¬†www.prezi.com
  • PM ti d√° la forma mentis del manager di un progetto che deve considerare il progetto come un mondo a s√© che interagisce con altri mondi esterni, che √® importante definire una cultura di progetto all‚Äôinterno del team, che bisogna formare il team dal primo giorno senza modificarlo ai fini della buona riuscita della collaborazione tra colleghi
  • KR – non usavo la calcolatrice per fare degli esercizi di matematica dall’esame di maturit√†. Non scherzo!
  • VM – strainteressante, proprio quello che mi mancava (avendo studiato lingue straniere, comunicazione interculturale e relazioni pubbliche)
  • Che se sei in un’aula dalle 8 alle 17 dal luned√≠ al gioved√≠ quando torni a casa o dormi, o fai camminate per i colli di Vienna.¬†#passeggiateviennesi
Sono abbastanza fortunata. Arbeitssuchend da 30 giorni, due colloqui. Mica male. 
 
Questo corso m’insegna a potenziare qualità che ho già: capacità di vendere, motivare, presentare. Quando sei alla ricerca di un lavoro e mandi delle candidature, devi vendere il tuo USP.
Devi capire in cosa fai la differenza. E fare ovviamente quello che molti odiano: self marketing, marketing di se stessi.
Motivata e supportata in questo dal corso che occupa 2/3 della mia giornata ho avuto un’¬†#ideona.
 
Ho lanciato una nuova forma di portfolio: il curriculum vitae con storytelling. Può essere realizzato in formato cartaceo o in pdf. Per realizzarlo ho utilizzato il software online Canva.
Ho utilizzato delle bottiglie di vino per narrare la mia storia personaale e professionale come se ogni tappa importante nel mio cv fosse un’annata di un vino.
Questo esercizio serve a visualizzare la tua storia ed esperienza, narrarla in maniera efficace, in modo semplice ma d’effetto. Inoltre puoi sorprendere il tuo interlocutore e adattare le sagome a seconda del prodotto che andrai a vendere, o del settore nel quale vuoi lavorare.
 
Altre forme di portfolio per potenziare il marketing di se stessi, detto anche self branding,  puoi sistemarle su siti come:
 
Biglietti da visita:

 

Conosci qualche strategia particolare per cercare lavoro o inviare una candidatura creativa? Se conosci altre piattaforme e strategie lascia un commento! 

Francesca Romana #romanainvienna 

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: